Buongiorno cari lettori! Dovete sostituire le tapparelle per la vostra casa e non sapete come fare? Abitate a Roma e state cercando un fabbro che compia lavori rapidi di ottima qualità? Oppure state cercando un fabbro che vi aiuti a montare delle tapparelle o, semplicemente, che vi aiuti ad aggiustare quelle vecchie? Non sapete a chi rivolgervi?

Perfetto: se non avete idea di chi possa fare al caso vostro, avete trovato l’articolo che fa per voi. Qui troverete informazioni utili a riguardo. Vi farò da guida sul come montare in modo autonomo delle tapparelle, senza bisogno di rivolgersi al fabbro. Fornirò anche consigli e informazioni utili per chi abita a Roma o nelle vicinanze ed è in cerca di un fabbro, citando Fabbro Roma, indispensabile se si parla di fabbri a Roma. Questa azienda offre servizi di pronto intervento a chiunque chiami il numero indicato sul sito www.fabbro-roma.me. L’intervento che andranno a compiere sarà molto rapido e, senza ombra di dubbio, di ottima qualità.

Come cambiare le tapparelle in modo autonomo

Non siete degli esperti del fai da te ma volete comunque provare a sostituire le tapparelle nuove con quelle vecchie da soli, servendosi soltanto di un tutorial semplice e veloce? Allora continuate a leggere. Innanzitutto, con l’aiuto di un cacciavite, dovete svitare i due tappi esterni della tapparella.
In seguito, bisogna abbassare fino in fondo il telo per poi aprire il cassonetto; a seconda del modello che possedete va utilizzato l’attrezzo che occorre. Dopo aver tolto i cintini, si possono aprire le finestre e procedere col sfilare l’avvolgibile, per poi andare ad utilizzarla.

A chi rivolgersi se si vive a Roma

Troppo difficile? Se abitate a Roma e siete in cerca di un ottimo fabbro vi consiglio di rivolgervi a Fabbro Roma e, soprattutto, di dare un’occhiata al sito. Dispone servizio 24 ore su 24 e risolve problemi con tapparelle, saracinesche, porte, serrande e casseforti. Verrà mandato subito un tecnico specializzato, con anni di esperienza alle spalle, che interverrà con massima competenza e affidabilità.

In conclusione se vi trovate nella situazione di dover montare una tapparella, avete due opzioni per farlo. La prima opzione consiste nel cambiarla autonomamente, seguendo il tutorial semplice e rapido, che vi ho illustrato sopra, passo dopo passo, indipendentemente dal livello di esperienza che possedete in questo campo. Se, invece, avete intenzione di affidarvi ad un esperto e abitate a Roma, Fabbro Roma fa al caso vostro. Il vantaggio di affidarsi ad un’azienda del genere sta nel fatto che, il team che opera, svolge servizi in qualsiasi zona di Roma e provincia, ad un costo molto basso. Quindi, se evitate di chiamare un fabbro per il problema del costo, non abbiate più preoccupazioni a riguardo. In qualsiasi momento avrete bisogno, sia di giorno che di notte, potrete chiamare questa azienda, che farà intervenire in poco tempo un addetto a compiere il lavoro che viene richiesto di compiere. Naturalmente, riassumendo, non solo in caso di montaggio di una tapparella potete affidarvi a loro, ma anche in caso di problemi nell’ aprire porte, riparare serrande o finestre, per esempio.

Poker online

I giocatori di poker online alle prime armi, sono abituati a poter contare su un buy-in costante all’interno di vari tornei e cash game, cercando sempre di scegliere tutti i migliori casino online che offrono i bonus di benvenuto più alti.  Ovviamente, optare per dei buy-in bassi non è sbagliato, dal momento che giocare rispettando i propri limiti, non solo dal punto di vista di budget, ma anche per quanto riguarda il proprio livello di gioco e capacità, è sempre un’ottima cosa. Certo, arrivati a un certo punto, però, bisogna provare ad alzare l’asticella e iniziare a prendere parte a tornei e cash game con dei buy-in più alti, provando ad uscire da quelle che sono le proprie abitudini.

Poker online, quando aumentare gli stake

Ci sono alcuni suggerimenti che conviene seguire per rendere un po’ più semplice questo passaggio a degli stake di importo maggiore. Va bene fare il salto in avanti, ma che non sia più lungo della gamba è altrettanto importante. Il primo passo è quello di avere una certa consapevolezza nei propri mezzi. Il momento ideale, infatti, per il passaggio a degli stake più alti è proprio quello in cui si sta attraversando da diverso tempo una serie molto positiva. In un periodo particolarmente positivo, la fiducia nei propri mezzi e nel proprio gioco è molto alta e l’approccio alle partite è decisamente minuzioso ed efficace. È proprio questo il motivo per cui il passaggio a degli stake maggiori potrebbe garantire un esito positivo, essendo già pronti ad affrontare un livello di pressione che aumenterà sempre di più, così come si dovranno affrontare degli avversari più forti.

Il vortice delle perdite non deve colpirvi

Anche se è un po’ strano, le statistiche sostengono come il momento più diffuso in cui i giocatori provano ad affrontare delle partite con degli stake più elevati sia quello in cui non stanno giocando molto bene. Insomma, ci provano quando sono in una serie negativa e stanno continuando a perdere. Certo, in alcuni momenti si può essere ingolositi dal fatto di provare ad affrontare dei buy-in più alti, ma se il periodo che si sta attraversando è già molto negativo, il rischio è quello di commettere errori ancora più banali e non riuscire a sopportare un livello di pressione che cresce sempre di più. Quindi, è più facile correre il rischio di perdere tutto il proprio budget.

Scegliere la partita migliore

La selezione di una partita di poker online da affrontare con degli stake più alti non è così semplice come si possa pensare. Nel cash game, però, saper scegliere la partita e il tavolo in cui entrare in scena è veramente un aspetto che fa la differenza. Soprattutto nel momento in cui si affrontano match con degli stake maggiori rispetto al solito. Quindi, il consiglio migliore da seguire è quello di non buttarsi a capofitto sul primo tavolo che si nota. È necessario, infatti, dedicare un po’ di tempo a tale selezione e a individuare il tavolo in cui ci potrebbero essere i margini maggiori.

La TV è forse l’oggetto più importante della casa… nel senso che se, disgraziatamente, non funziona, la famiglia vive veri momenti di panico. Meglio andare a lavoro con i vestiti sporchi o lasciare i piatti da lavare per giorni … ma guai a rischiare una serata famigliare a TV spenta, costretti a condividere un salotto silenzioso ed a riempire vuoti coltivati con cura per anni. Onde evitare crisi di panico e scenate di disperazione, quindi, dobbiamo essere previdenti e saper prendere in mano la situazione non appena divenga allarmante.

E cosa c’è di più allarmante di un’antenna che di punto in bianco (o magari non proprio, ma non abbiamo voluto arrenderci all’evidenza di piccoli segnali rivelatori di imminente rottura) ci abbandona al nostro triste destino? Quasi niente, a memoria d’uomo. Quindi, teniamoci pronti al bisogno, con una nutrita rubrica telefonica sia cartacea sia su cellulare. E che la forza sia con noi! L’antennista, infatti, è uomo ambito, molto ricercato e sempre poco disponibile. Il compito, quindi, è arduo e adatto agli spiriti più forti.

Per trovare un antennista a Roma è necessario sapere già dove e cosa cercare. Oltre ai singoli tecnici, che generalmente però non garantiscono tempi di intervento brevissimi, è possibile rivolgersi a portali dedicati cui fanno capo numerosi professionisti. Questi portali sono contattabili sia telefonicamente che attraverso e-mail e, sempre più spesso, attraverso strumeti quali WhatsApp e Messanger che rendono ancora più veloci il contatto e l’appuntamento. È importante comunicare subito la zona d’intervento, cosicché l’operatore possa meglio individuare il tecnico disponibile più vicino. Quello dell’antennista è a tutt’oggi, nonostante la TV via cavo e via Internet, uno dei tecnici più richiesti e quindi le liste di attesa possono essere più lunghe del previsto. Affidiamoci quindi a portali efficienti, come per esempio: www.elettricista-roma.me o altri analoghi. Questi portali di solito mettono a disposizione varie professionalità e possono quindi diventare un riferimento abituale ed affidato per le nostre piccole emergenze casalinghe.

Siamo abituati a cercare la soluzione ai guasti in casa soltanto quando essi si presentano davvero, con la fretta di doverli affrontare. Questa però non è una buona prassi perché ci espone ad introdurre nelle nostre abitazioni persone sconosciute e spesso di dubbia professionalità, con il bel risultato di spendere soldi per riparazioni non sempre risolutive e di aprire la porta a soggetti non bene identificati. Ai nostri giorni il tecnico di fiducia che avevano i nostri genitori e di cui tutta la famiglia si fidava non esiste più, è un dato di fatto. La società cambia e ci cambia.

E non tutti i cambiamenti vengono per nuocere. Dato che il web ci fornisce la possibilità di verificare l’efficienza dei soggetti cercati attraverso le opinioni degli utenti, abituiamoci a questa procedura. Sarà certamente un risparmio di tempo e spesso di soldi e ci garantirà contro inconvenienti e disservizi, di cui i portali stessi rispondono all’utenza. Forse la TV non è l’oggetto più importante della casa ma anche per questo motivo non dobbiamo rassegnarci a dedicare troppo tempo alle sue riparazioni. E passare invece belle serate davanti alla TV.

Photo by Constellate on Unsplash

Ricoh stampanti multifunzione

Le stampanti multifunzione sono un macchinario da ufficio molto utile indicato in particolare per piccoli uffici o home office, che ottimizza quattro funzioni in un unica macchina.

Infatti si tratta di stampanti compatte e affidabili, che oltre alla funzione di stampa permettono anche di eseguire fotocopie, scansioni e inviare fax.

In questo modo si ottimizza il lavoro e anche si ha meno ingombro di spazio dato che viene occupato da un solo macchinario invece che due o tre.

Tra le migliori marche di stampanti troviamo le stampanti Ricoh, con delle ottime stampanti multifunzione Ricoh.

Ricoh Company Ltd. è un ‘azienda giapponese fondata nel 1936,  che oggi ah sede a Tokyo, e ha filiali in tutto il mondo.

E’ una azienda internazionale specializzata nei prodotti di stampa di produzione e da ufficio e anche indirizzata oggi a realizzare delle soluzioni digitali per aziende e uffici e a dare consulenza in tecnologia e gestione delle informazioni. Oltre ai macchinari da ufficio, produce anche cartucce e toner per stampanti Ricoh.

Questi sono consumabili adatti per ogni tipo e modello di stampante Ricoh, sia multifunzione come di altro tipo.

Toner Ricoh originali

I Toner Ricoh originali sicuramente offrono la qualità e l’efficienza di un prodotti di ottima marca, studiato per ottimizzare le funzioni di stampa, su diversi modelli di  stampanti Ricoh.

Oggi la tecnologia delle stampanti è sempre più sofisticata, ci sono stampanti wireless, e software che permettono di monitorare la funzionalità dei toner e delle cartucce direttamente sul propio pc.

Per acquistare i modelli di toner Ricoh, ci si può affidare a negozi che vendono materiale da ufficio, nelle città come sui portali e commerce, dove si trova praticamente tutto quello che serve per un ufficio efficiente e operativo al massimo.

Dalla cancelleria ai prodotti di scrittura, alla carta, alle etichette per stampanti, ai prodotti di sicurezza per l’ufficio come le cassette di primo soccorso aziendale, ad arredi e complementi di arredo, fino a materiale da magazzino o negozio, si trova una vasta scelta di prodotti per lavorare al meglio in ogni settore lavorativo.

I toner del marchio Ricoh, come di altri marchi originali, offrono la qualità che la stampante dello stesso marchio richiede, per una resa di stampa praticamente perfetta, senza errori o sbavature, su ogni tipo di carta supportato.

Il toner Ricoh Aficio

La stampante Ricoh Aficio è un modello molto diffuso in tantissimi uffici in tutto il mondo, è uno dei modelli più scelti, per la sua versatilità e funzionalità.

Per questi modelli di stampante servono i corretti toner Ricoh Aficio, da scegliere anche nelle versioni compatibili, e non solo gli originali Toner Ricoh.

Infatti esistono anche le cartucce e toner per stampanti Ricoh compatibili, che sono in pratica consumabili nuovi, prodotti con una attenzione alla qualità e alla compatibilità con tutti i modelli di stampanti Ricoh.

Questi sostituiscono varie tipologie di toner originali, e sono adatti solo per specifici modelli di stampanti del marchio Ricoh, riportati scritti sulla loro confezione di vendita.

Quindi se vogliamo provare a utilizzare un toner compatibile al posto di uno originale, dobbiamo fare attenzione che sulla sua confezione sia riportato il nostro modello e marchio di stampante, per non incorrere in errori e magari procurare dei danni anche alla nostra stampante.Scegliendo il modello corretto di toner, saremo sicuri di acquistare un prodotto di qualità e dalla ottima resa di stampa, perfettamente adatto alla nostra stampante.

Hai un negozio di abbigliamento di alta qualità? Capi firmati che non hai venduto o acquistato in eccesso? Per liberartene guadagnando il giusto prezzo e ripartire con nuove forniture, chiama uno stocchista. Certo facile a dirsi ma dove trovare uno commerciante che ritira abbigliamento firmato in stock affidabile e rapido nel ritiro?

La risposta è semplice e immediata: RitiroStock24. Il portale dedicato agli stocchisti di tutta Italia è tra i migliori modo per trovare facilmente un commerciante che si occupa di mettere in contatto i titolari di negozi e magazzini con rimanenze di abbigliamento di marca.

Abbigliamento firmato: come smaltire le rimanenze

I commercianti di capi di abbigliamento firmati sanno che spesso può capitare di avere rimanenze di magazzino anche importanti. La moda cambia velocemente soprattutto se si tratta di alta moda e perciò gli abiti si accumulano portando molte perdite economiche ai negozianti che non sanno come smaltire il rimanente della stagione. Le soluzioni sono due, gettare nell’immondizia un capitale di merce invenduta o contattare uno stocchista della propria zona. Tra e due opzioni, la seconda è di gran lunga la migliore e consente al negoziante di recuperare le spese di acquisto della merce. Non tutti gli stocchisti però, trattano capi di abbigliamento di alta moda, capi firmati costosi e di alto livello. Come fare allora a trovare uno stocchista di abbigliamento firmato che ritiri la rimanenza di magazzino?

Non essere riusciti a vendere tutti i capi firmati acquistati viene sempre preso come un fallimento e sarebbe così se non ci fosse alternativa ad uno smaltimento della merce che viene effettuato buttando tutto in discarica. RitiroStock24 offre la possibilità di evitare il fallimento vendendo le rimanenze di magazzino agli stocchisti, professionisti esperti nel commercio di stock. Alcuni di questi sono proprio specializzati nel ritiro di abbigliamento firmato e quindi possono offrire il giusto prezzo per la merce depositata in magazzino.

Il portale RitiroStock24 è tra i migliori siti che consente di trovare stocchisti operanti su tutto il territorio italiano. I negozianti che si trovano ad affrontare delle rimanenze di magazzino consistenti, possono trovare sul portale tutto ciò che sta cercando, cioè qualcuno che acquisti gli abiti invenduti.

Come trovare uno stocchista online

Un metodo semplice e rapido per mettersi in contatto attraverso il web con i commercianti della propria zona o di altre regioni italiane secondo le necessità. Sul sito inoltre, si potrà richiedere una valutazione della propria merce prima che essa venga messa in vendita.

Il funzionamento del portale RitiroStock24 è stato impostato in modo da essere semplice e rapido da utilizzare. La valutazione sarà effettuata istantaneamente senza perdite di tempo. Grazie a questo ulteriore servizio si potrà avere subito idea del guadagno che si ricaverà dalla vendita dello stock e successivamente, decidere se proseguire con l’affare o rifiutare l’offerta. La merce sarà valutata in modo concreto e reale.

Tale valutazione sarà poi resa disponibile per ogni stocchista iscritto al portale perché possa decidere in merito all’affare. Un’organizzazione perfetta per il trattamento dell’abbigliamento firmato rimasto invenduto che occupa spazi che servono al negoziante. Gli abiti firmati più di altri si possono rovinare essendo creati con tessuti talvolta delicati, preziosi e costosi che rimanendo chiusi in magazzino perderebbero il loro valore.

Inoltre le collezioni di abiti firmati non possono sempre andare bene in quanto le mode si modificano nel tempo. Per questo motivo non bisogna attendere troppo prima di provvedere a mettere in vendita la rimanenza di magazzino di abbigliamento firmato. L’iscrizione al portale è semplice e gratuita iscriviti ora!

Per maggiori informazioni consulta le istruzioni nella seguente pagina dedicata: https://www.ritirostock24.com/stocchista-abbigliamento/firmato

colpo-di-frusta-

Si parla di trauma distorsivo cervicale, ovvero di colpo di frusta, quando si ravvisano i sintomi a esso legati in seguito a un infortunio stradale, o per lo meno questa è la condizione più frequente in cui il trauma si verifica. Non si tratta di un trauma grave, nella maggior parte dei casi, ma che comunque necessita di cure adeguate e di un periodo di riposo e fisioterapia.

Trauma distorsivo cervicale, di cosa si tratta

Il trauma distorsivo cervicale viene definito in medicina come il trasferimento di energia con un meccanismo di accelerazione e decelerazione che va a carico del collo. Da qui possono derivare danni alle strutture ossee o ai tessuti molli, sviluppando quindi differenti manifestazioni cliniche. Questo meccanismo, solitamente, si verifica in seguito a un sinistro stradale, soprattutto a un tamponamento.

In questa circostanza, infatti, il collo subisce un movimento brusco, dato che è la parte più mobile del rachide, va quindi in iperestensione nella prima fase del movimento e successivamente viene iperflesso. Questo comporta la comparsa di diversi tipi di lesione che sono la conseguenza diretta del superamento dei limiti di elasticità di tutti i tessuti interessati dal movimento.

La diagnosi del trauma distorsivo cervicale

La diagnosi di questa tipologia di trauma deve essere fatta da un medico, solitamente il medico del pronto soccorso, quando un paziente lamenti dolore localizzato in quella porzione di rachide che viene definita regione cervicale. I sintomi più comuni sono appunto dolore alla cervicale, irrigidimento muscolare, dolore che si irradia alle spalle, movimenti del collo limitati, cefalee, nausea, parestesie agli arti superiori, a seconda della gravità del trauma possono cambiare i sintomi.

colpo-di-frusta2Normalmente, per la diagnosi, oltre all’esame obbiettivo, viene effettuata una radiografia della colonna in due proiezioni, in modo da poter identificare il dente dell’epistrofeo. Se non vi è danno delle vertebre cervicali, quindi, si può parlare di colpo di frusta nel caso in cui non vengano rilevati segni radiologici di un danno delle vertebre cervicali o di lesione articolare.

Persistenza a lungo termine dei sintomi

Purtroppo alcune volte capita di rilevare una persistenza cronica dei sintomi. Questi sono correlati alla gravità della distorsione cervicale riportata e ad alcuni dei fattori pregressi indipendentemente dal trauma, come una cefalea abituale, artrosi ecc.

La riabilitazione

Per quanto riguarda la riabilitazione, la cosa essenziale è lavorare sulla muscolatura del collo. Questa, infatti, in seguito al trauma risulta contratta. Si tratta di un meccanismo di difesa che attua il nostro organismo in modo da modificare la curvatura naturale del rachide, in questo modo si va a perdere la lordosi fisiologica. Si applica quindi un collare rigido che va scelto in base all’entità del danno, per un periodo di tempo che varia anch’esso in base al danno subito. Si prescrivono quindi dei farmaci miorilassanti e in seguito si procede con delle applicazioni di fisioterapia. Si consiglia un materasso rigido senza uso del cuscino per i primi giorni.

noleggio2

Noleggiare un’auto può avere davvero moltissimi vantaggi, ma quale sarà la formula più conveniente? Per esempio, sarà meglio un contratto di leasing o noleggio a lungo termine? Come è facile immaginare non c’è una verità assoluta quanto la possibilità di trovare la soluzione più congeniale per le proprie necessità. Scopriamo allora quale differenza c’è tra queste due diverse formule per noleggiare un’auto.

Leasing o noleggio, quali le differenze

Se ci si sta domandando se sia meglio una formula di noleggio a lungo termine o di leasing, per poter decidere è bene prima conoscere quali siano le differenze sostanziali tra queste due formule. Iniziamo subito col dire che il contratto di leasing non è un vero e proprio noleggio quanto invece un finanziamento. Sì, perché proprio a differenza del noleggio a lungo termine, con un contratto di leasing, è possibile, una volta scaduti i tempi del contratto, riscattare l’auto che quindi diventa di proprietà.

Con il leasing si paga una prima rata iniziale, un canone mensile e una rata finale mediante la quale, appunto, si riscatta l’auto che diventa di chi l’aveva noleggiata. Conviene questa formula? Sicuramente conviene a chi ha intenzione di acquistare un’auto ma non voglia sottoscrivere una finanziaria e al contempo non voglia pagare tutto in una volta.

Il noleggio a lungo termine

noleggio1Il noleggio a lungo termine, come dice il nome stesso, è una forma di noleggio che dura un tempo più o meno lungo, anche se oggi ci sono formule di noleggio auto 6 mesi, oltre a quelle classiche di 3-4 anni. Quindi come funziona? Si  sceglie l’auto più adatta alle proprie esigenze e si stipula un contratto. Con questa formula i pensieri sono proprio pochi dato che non si deve pensare a niente.

E quest è un’altra differenza con il leasing. Infatti, con la formula del noleggio a lungo termine, all’assicurazione e ai controlli ordinari dell’auto ci pensa direttamente la società di noleggio, così come al servizio di soccorso stradale. Si tratta quindi di un modo per avere un’auto per un tot di tempo senza dover pensare a incombenze solitamente piuttosto onerose.

Quale scegliere?

Come detto prima non è una question di stabilire quale formula sia più conveniente o meno, ma di capire quale sia la formula migliore per le proprie necessità. Se si ha bisogno di un’auto nuova ogni 3 o 4 anni, perché magari si viaggia molto per lavoro o comunque si fa un largo utilizzo dell’auto, allora la scelta migliore potrebbe essere quella del noleggio a lungo termine.

Una volta scaduto il contratto, infatti, l’auto viene restituita e si può sceglierne un’altra stipulando un nuovo contratto.

 

cataratta

Cos’è la cataratta.

La cataratta è una patologia che solitamente interessa soggetti che hanno oltre 60 anni. Comporta l’opacizzazione della lente che si ha all’interno dell’occhio, impedendo a questa di mettere a fuoco ciò che guarda.

Dopo i 40 anni, il cristallino pian piano si indurisce e inizia perdere di elasticità, man mano che si va avanti con l’età diventa sempre più opaco, ecco che si parla di cataratta. Questa purtroppo comporta in buona parte la perdita della vista, in alcuni casi dove il problema è molto avanzato,si può arrivare anche alla cecità.

Per i tuoi esami cerca l’IGOR Point più vicino, gli unici che possono darti la refertazione oculistica online 

Come si manifesta.

intervento catarattaLa cataratta si manifesta lentamente senza causare nessun tipo di dolore. Non sempre si presenta subito in entrambi gli occhi, ma il secondo viene interessato in seguito.
Il disturbo visivo della cataratta all’inizio è una sensazione di fastidio nel mettere a fuoco oggetti se sono sotto delle luci intense.
La vivacità dei colori perde di intensità e qualche volta si ha difficoltà proprio a distinguere questi.

In giovane età.

Anche se più difficile, purtroppo la cataratta può colpire l’età più giovane. Questa malattia però, si presenta quando di fondo esistono altre problematiche metaboliche quali: diabete.

Le probabilità infatti, che un problema come il diabete possa causare l’insorgere della cataratta, purtroppo è molto alta, inoltre in questi casi il problema si presenta subito in entrambi gli occhi.

la cataratta può essere causata non solo dal diabete purtroppo, ma anche da altre patologie che già riguardano il problema oculare, come ad esempio il distacco della retina o il glaucoma.

Come si cura.

Non esiste nessuna cura farmacologica che possa far guarire dalla cataratta. L’unica soluzione, quando la salute generale del paziente lo permette, è l’intervento chirurgico. Quello tradizionale, prevede un anestesia locale eseguita tramite iniezioni, un taglio di circa dieci millimetri, l’asportazione del cristallino e qualche punto di sutura.

La durata dell’intervento chirurgico della cataratta è di circa quaranta minuti, inoltre prevede la degenza del paziente di un paio di giorni in ospedale.

Un altro metodo più recente è la mirco-chirurgia, si esegue direttamente in ambulatorio, anestetizzando l’occhio con qualche goccia di collirio, una piccola incisione di circa quattro millimetri e la sostituzione del cristallino opacizzato con uno artificiale.

La durata di questo intervento dura circa 15 minuti e ha il vantaggio di garantire un recupero immediato della vista.
Quando entrambi gli occhi necessitano dell’operazione, gli interventi vengono distanziati di circa 15 giorni l’uno dall’altro.

Quali sono i rischi.

Nonostante sia un operazione molto celere, esiste se pur raramente, la possibilità che possano sorgere delle complicazioni che potrebbero compromettere la vista addirittura in modo permanente.

I rischi post operatori, anch’essi molto rari, possono presentarsi se causati da infiammazione o infezione. Per tale motivo è fondamentale affidarsi a medici altamente qualificati.

tuta del napoli 2018

Si chiama Kombat 2018, una vera è propria rivoluzione nel suo campo!

Se vi state chiedendo di cosa si tratta e avete pensato a qualche interessante prodotto tecnologico, spiacente di avervi deluso.

È il nuovo modello di maglia realizzato dal centro ricerche e sviluppo di Kappa, appositamente ed esclusivamente per i giocatori della squadra di calcio del SSC Napoli.

 

Nel calcio tutto è cambiato anche le maglie

 

Il calcio è uno sport che negli ultimi decenni è cresciuto in maniera esponenziale sotto tutto gli aspetti: economico, numero di tifosi e appassionati che lo seguono, popolarità di squadre e giocatori, numero di partite, regolamenti, livello tecnico-tattico e soprattutto atletico dei suoi protagonisti.

In tutto questo si ritaglia un ruolo di grande importanza anche la maglia; da sempre simbolo di un giocatore che se la toglie per esultare, la bacia per dichiarare eterno amore alla sua squadra, se la scambia a fine partita con l’avversario o la firma per regalarla ad un giovane tifoso.

Un tempo le magliette non avevano nulla di particolare; oggi giorno anche in questo settore la tecnologia ha fatto passo da giganti, producendo tessuti sempre più tecnici e prestazionali.

La maglietta del Napoli calcio stagione 2017/2018, ne è una chiara dimostrazione.

 

Caratteristiche tecniche

 

tuta napoli 2018 prezzo È una maglia super aderente; una volta indossata è come avere una seconda pelle.

È il principio tecnico del così detto Stop Stopping, vale a dire il sistema anti-trattenuta.

Nel calcio trattenere per la maglia un avversario è considerato un fallo di gioco e comunque un maldestro tentativo di fermare un avversario che ci ha superati.

Con questa maglia risulta molto difficile la trattenuta ma qualora avvenga, la trasforma in un’azione talmente plateale, che difficilmente passerà inosservata all’arbitro.

Con questa nuova maglia aggrapparsi ad un giocatore partenopeo che si invola lungo la fascia, sarà una vera e propria impresa.

Il tessuto ha qualità tecniche straordinarie garantendo leggerezza e traspirabilità ai massimi livelli.

Le cuciture in nylon stretch sono realizzate per non dare il minimo fastidio o problemi di sfregamento durante il movimento.

Nel complesso è una maglia in grado di offrire ai giocatori un comfort assoluto sia in allenamento che durante una partita.

La traspirazione è assicurata dal particolare sistema chiamato Hidroway protection; facilita anche lo smaltimento del calore corporeo e un più rapido raffreddamento.

 

Estetica

 

Per la serie che anche l’occhio vuole la sua parte, vediamo dal punto di vista estetico come si presenta la nuova maglia.

Anche se non si è tifosi del Napoli non si può non apprezzare l’azzurro che ricorda molto il colore della Nazionale.

A parte questo, è una maglia dal design ricercato ma senza inutili fronzoli; con una linea molto pulita e un taglio estremamente ergonomico.

Bello il girocollo con tonalità in contrasto, così come sui lati e nella parte posteriore che regalano un bel effetto ottico.

Infine lo scudetto è stato realizzato con base in microfibra e inserti in silicone.

Grazie ad un nuovo software è stato possibile ottenere un’alta definizione e uno straordinario effetto tridimensionale.

Lo scudetto è termo applicato mentre la scritta dello sponsor e il logo del produttore sono stampati con i classici colori.

camerette per bambini roma

Hai bisogno di cambiare la cameretta del tuo bimbo, ma hai un budget ristretto?

Stanco di comprare mobili di scarsa qualità che dopo poco tempo sono già da cambiare?

Con arredamenti Pignataro non avrai sicuramente questo problema: con uno store di 2000 mq e la possibilità dello shopping online non avrai altro che l’imbarazzo della scelta!

Il tuo bimbo ha dei gusti particolari e tua moglie cerca la cameretta giusta che si intoni al “gusto ” e al resto dell’arredamento della casa?

In questo store dovrai solo scegliere il modello e configurarlo come più ti piace!

 

Arredamenti Pignataro

 

Lo store nasce nel 1970, a conduzione familiare ed ha saputo adeguarsi nel tempo alle esigenze degli italiani e alle loro particolari condizioni economiche.

Il valori fondamentali dell’azienda è la Trasparenza, la Serietà, la Lealtà e il Rispetto.

Inoltre a ricerca nei materiali, il design, la sicurezza e la particolare attenzione al cliente e alle sue esigenze, rende questo team davvero perfetto!

Arredamenti Pignatari offre mobili moderni che durano nel tempo e presentano sistemi di sicurezza per evitare incidenti per i vostri piccoli.

 

Le camerette per ragazzi

 

camerette spar prezziPer il tuo bimbo ci sono camerette di ogni genere. adatte all’arredamento della tua casa e alla sua età.

La tua scelta può variare dalle camerette classiche a quelle più moderne e funzionali.

All’interno del negozio potrai trovare il personale che ti aiuterà a scegliere la soluzione adatta a te.

Esistono vari tipi di arredamento per il tuo bambino:

  • camerette Moretti Compact, moderne ed eleganti, adatte soprattutto a chi ha degli spazi ridotti. Con gli arredatori, grazie alla loro gentilezza e professionalità potrai configurare la cameretta in base agli spazi presenti all’interno della camera, Questo brand presenta mobili dalle dimensioni ridotte che si adattano al meglio a spazi piccoli, ma che hanno al loro interno innumerevoli scompartimenti per suddividere la vostra indumenti e giochi.
  • camerette Spar si presentano in due modi: classiche dal design che si adatta ad uno stile classico e moderne, con un design ricercato. Queste camerette sono hanno un particolare sistema di sicurezza con cerniere a chiusura rallentata per evitare spiacevoli incidenti. Sono adatte per i ragazzi e ragazze nel periodo che va tra l’adolescenza e la maturità e sono completamente personalizzabili dalla struttura fino alla scelta dei colori e al genere. Le linee moderne. sono molto belle e permettono di dare movimento e colore a tutta la camera.
  • camerette Colombini adatte alle prime necessità di un bimbo ancora in tenerà età. Queste camere si presentano con letti a castello o 2 lettini l’uno accanto all’altro, hanno colori stravaganti e più accesi rispetto alle altre. Queste si adattano a tutte le esigenze di genitori e bambini durante l’infanzia. Il pregio di queste camere è essere funzionali. Esse ricreano uno spazio adatto al gioco, all’ora della nanna e molto confortevole.

 

I prezzi delle camerette per bambini

 

I prezzi per le camerette variano in base a materiale e composizione: dai tremila ai seimila euro e sono davvero dei prezzi ottimi rispetto alla concorrenza.

I mobili in vendita presentano un buon rapporto qualità prezzo e il prodotto è supera tutte le aspettative di genitori e bambini.

 

Allora vi siete convinti? Affrettatevi e scegliete la cameretta che fa per voi su www.arredamentipignataro.it!