Hai mai conosciuto qualcuno che potrebbe dire con totale sicurezza che cosa ti potrebbe succedere?
O magari conosci qualcuno che utilizza le carte dei tarocchi per fare previsioni che sembrano diventare realtà nel giro di pochissimo tempo?
Queste persone si chiamano chiromanti ed hanno una connessione potente con l’energia psichica, una dote soprannaturale molto rara.
Una domanda che sento molto spesso in questo periodo è: “Come faccio anche io a sviluppare codesti poteri?”.
I cartomanti o chiromanti, esistono da secoli, ed aiutano milioni di persone a svelare i misteri del loro futuro. Questi sensitivi o chiaroveggenti hanno il potere di vedere ciò che gli altri non vedono e usano questa intuizione per aiutare le persone, dirigendoli sulla corretta via.
Le previsioni riguardano molti aspetti fondamentali della vita, come l’amore, la salute, la famiglia e la situazione economica e finanziaria. Se impari ad essere un cartomante, riuscirai a guardare oltre le cose.
Per impararlo, è necessario prima capire e credere di avere un dono speciale per raggiungere al di fuori del mondo materiale il regno dell’energia psichica.
Quest’abilità è potente e può fare un sacco di buone azioni. Potrebbe anche essere utilizzata per effettuare azioni negative. L’utilizzo di questo potere per danneggiare altre persone è immorale e sbagliato, quindi assicuratevi di desiderarlo solamente per fare del bene, offrendo sincere previsioni.
Quando ti ritieni pronto e vuoi imparare ad essere un cartomante, allora è il tempo di sviluppare le tue abilità psichiche e allenare la mente ad incanalale il potere extrasensoriale. Un buon modo per farlo è attraverso la mediazione. La meditazione concentra la tua mente rilassa il corpo,per essere in grado di ricevere energia psichica.
Il modo migliore per imparare ad essere un indovino è quello di imparare da una persona esperta, con anni e anni di esperienza alle spalle. Lui certamente saprà consigliarti dei modi per iniziare e condividere le proprie esperienze con te, gestendo al massimo il tuo potenziale.
Ci sono moltissimi metodi per prevedere il futuro: se non hai mai assistito ad una seduta, ti consiglio di continuare a leggere, per imparare a diventare un buon oracolo.
Lo sapevi che all’inizio della cartomanzia e della chiaroveggenza venivano sacrificati animali? Le loro viscere venivano studiate e consigliavano le giuste tattiche da seguire per mandare avanti la città.
Adesso le cose sono totalmente cambiate, anche se in alcuni paesi questa tradizione è rimasta.
Oggigiorno gli oggetti più utilizzati sono i dadi, le carte e una palla di vetro.
La cartomanzia è la vera e propria professione di chi legge le carte. Le sedute possono durare da un minimo di 10 minuti fino ad un massimo di un ora, tendenzialmente.
Diverse sono anche le tecniche in cui vengono lette le carte, infatti esistono chiare tecniche dove viene utilizzata una carta, fino ad un massimo di cinque, che viene indicata dagli esperti come la più precisa.
Siamo arrivati alla fine di questo articolo, abbiamo gettato le basi per diventare un cartomante, non ti rimane che specializzarti nella meditazione per intraprendere al meglio il percorso per prevedere il futuro.
effetti naturali valeriana

Cos’è la valeriana?

La valeriana è una pianta perenne a fiore, originaria dell’Asia e delle zone boscose europee, presente anche in Nord America e nelle regioni tropicali sudamericane.

benefici-saluteNe esistono ben 250 specie differenti, ma la varietà nota con il nome officinalis è la più diffusa e ricca di benefici terapeutici, quali le ben note proprietà calmanti, che aiutano tra l’altro a contrastare i disturbi del sonno.

Inoltre, la potente azione sedativa della valeriana viene sfruttata per lenire le convulsioni epilettiche, ma anche gli spasmi e lo stress gastrointestinale.

L’efficacia dei preparati erboristici a base di valeriana è acclarata soprattutto dal punto di vista statistico; ma poiché non esistono evidenze scientifiche della loro validità, gli scettici tendono a metterla in discussione parlando invece di effetto placebo.

Come agisce la valeriana?

L’azione de la valeriana i suoi numerosi effetti benefici viene attribuita alle sostanze chimiche che la compongono. Come anticipato in precedenza, manca la prova scientifica della loro efficacia, ma presumibilmente non dipendono da un unico principio attivo, bensì dall’azione sinergica di molteplici componenti.

Le fonti principali degli effetti sedativi sono probabilmente l’acido valerenico ed i suoi derivati, un olio essenziale presente in abbondanti quantità nelle radici e, nei rizomi (i fusti sotterranei) della valeriana. Non a caso sono le parti della pianta più adoperate per ottenere gli integratori disponibili in commercio.

Si tratta per lo più di infusi e gocce, ma è possibile reperirne anche sotto forma di capsule o compresse.

La valeriana per combattere i disturbi del sonno

Tra i molteplici effetti benefici della valeriana, sicuramente i più noti sono quelli che intervengono contro i disturbi del sonno. Torniamo dunque in maniera più approfondita su tale argomento.

Gli esperimenti condotti principalmente su specie animali, hanno attribuito l’effetto sedativo della valeriana ad un meccanismo che, al momento della sua assunzione, incrementa la produzione del GABA (acido gamma-aminobutirrico); si tratta di un neurotrasmettitore che è il principale regolatore dell’eccitabilità del sistema nervoso.

Un incremento della sua presenza nelle terminazioni nervose svolge una puntuale azione inibitoria degli stati d’ansia e di eccessiva eccitazione, con conseguenti effetti benefici sull’insonnia.