Poker online

I giocatori di poker online alle prime armi, sono abituati a poter contare su un buy-in costante all’interno di vari tornei e cash game, cercando sempre di scegliere tutti i migliori casino online che offrono i bonus di benvenuto più alti.  Ovviamente, optare per dei buy-in bassi non è sbagliato, dal momento che giocare rispettando i propri limiti, non solo dal punto di vista di budget, ma anche per quanto riguarda il proprio livello di gioco e capacità, è sempre un’ottima cosa. Certo, arrivati a un certo punto, però, bisogna provare ad alzare l’asticella e iniziare a prendere parte a tornei e cash game con dei buy-in più alti, provando ad uscire da quelle che sono le proprie abitudini.

Poker online, quando aumentare gli stake

Ci sono alcuni suggerimenti che conviene seguire per rendere un po’ più semplice questo passaggio a degli stake di importo maggiore. Va bene fare il salto in avanti, ma che non sia più lungo della gamba è altrettanto importante. Il primo passo è quello di avere una certa consapevolezza nei propri mezzi. Il momento ideale, infatti, per il passaggio a degli stake più alti è proprio quello in cui si sta attraversando da diverso tempo una serie molto positiva. In un periodo particolarmente positivo, la fiducia nei propri mezzi e nel proprio gioco è molto alta e l’approccio alle partite è decisamente minuzioso ed efficace. È proprio questo il motivo per cui il passaggio a degli stake maggiori potrebbe garantire un esito positivo, essendo già pronti ad affrontare un livello di pressione che aumenterà sempre di più, così come si dovranno affrontare degli avversari più forti.

Il vortice delle perdite non deve colpirvi

Anche se è un po’ strano, le statistiche sostengono come il momento più diffuso in cui i giocatori provano ad affrontare delle partite con degli stake più elevati sia quello in cui non stanno giocando molto bene. Insomma, ci provano quando sono in una serie negativa e stanno continuando a perdere. Certo, in alcuni momenti si può essere ingolositi dal fatto di provare ad affrontare dei buy-in più alti, ma se il periodo che si sta attraversando è già molto negativo, il rischio è quello di commettere errori ancora più banali e non riuscire a sopportare un livello di pressione che cresce sempre di più. Quindi, è più facile correre il rischio di perdere tutto il proprio budget.

Scegliere la partita migliore

La selezione di una partita di poker online da affrontare con degli stake più alti non è così semplice come si possa pensare. Nel cash game, però, saper scegliere la partita e il tavolo in cui entrare in scena è veramente un aspetto che fa la differenza. Soprattutto nel momento in cui si affrontano match con degli stake maggiori rispetto al solito. Quindi, il consiglio migliore da seguire è quello di non buttarsi a capofitto sul primo tavolo che si nota. È necessario, infatti, dedicare un po’ di tempo a tale selezione e a individuare il tavolo in cui ci potrebbero essere i margini maggiori.

La TV è forse l’oggetto più importante della casa… nel senso che se, disgraziatamente, non funziona, la famiglia vive veri momenti di panico. Meglio andare a lavoro con i vestiti sporchi o lasciare i piatti da lavare per giorni … ma guai a rischiare una serata famigliare a TV spenta, costretti a condividere un salotto silenzioso ed a riempire vuoti coltivati con cura per anni. Onde evitare crisi di panico e scenate di disperazione, quindi, dobbiamo essere previdenti e saper prendere in mano la situazione non appena divenga allarmante.

E cosa c’è di più allarmante di un’antenna che di punto in bianco (o magari non proprio, ma non abbiamo voluto arrenderci all’evidenza di piccoli segnali rivelatori di imminente rottura) ci abbandona al nostro triste destino? Quasi niente, a memoria d’uomo. Quindi, teniamoci pronti al bisogno, con una nutrita rubrica telefonica sia cartacea sia su cellulare. E che la forza sia con noi! L’antennista, infatti, è uomo ambito, molto ricercato e sempre poco disponibile. Il compito, quindi, è arduo e adatto agli spiriti più forti.

Per trovare un antennista a Roma è necessario sapere già dove e cosa cercare. Oltre ai singoli tecnici, che generalmente però non garantiscono tempi di intervento brevissimi, è possibile rivolgersi a portali dedicati cui fanno capo numerosi professionisti. Questi portali sono contattabili sia telefonicamente che attraverso e-mail e, sempre più spesso, attraverso strumeti quali WhatsApp e Messanger che rendono ancora più veloci il contatto e l’appuntamento. È importante comunicare subito la zona d’intervento, cosicché l’operatore possa meglio individuare il tecnico disponibile più vicino. Quello dell’antennista è a tutt’oggi, nonostante la TV via cavo e via Internet, uno dei tecnici più richiesti e quindi le liste di attesa possono essere più lunghe del previsto. Affidiamoci quindi a portali efficienti, come per esempio: www.elettricista-roma.me o altri analoghi. Questi portali di solito mettono a disposizione varie professionalità e possono quindi diventare un riferimento abituale ed affidato per le nostre piccole emergenze casalinghe.

Siamo abituati a cercare la soluzione ai guasti in casa soltanto quando essi si presentano davvero, con la fretta di doverli affrontare. Questa però non è una buona prassi perché ci espone ad introdurre nelle nostre abitazioni persone sconosciute e spesso di dubbia professionalità, con il bel risultato di spendere soldi per riparazioni non sempre risolutive e di aprire la porta a soggetti non bene identificati. Ai nostri giorni il tecnico di fiducia che avevano i nostri genitori e di cui tutta la famiglia si fidava non esiste più, è un dato di fatto. La società cambia e ci cambia.

E non tutti i cambiamenti vengono per nuocere. Dato che il web ci fornisce la possibilità di verificare l’efficienza dei soggetti cercati attraverso le opinioni degli utenti, abituiamoci a questa procedura. Sarà certamente un risparmio di tempo e spesso di soldi e ci garantirà contro inconvenienti e disservizi, di cui i portali stessi rispondono all’utenza. Forse la TV non è l’oggetto più importante della casa ma anche per questo motivo non dobbiamo rassegnarci a dedicare troppo tempo alle sue riparazioni. E passare invece belle serate davanti alla TV.

Photo by Constellate on Unsplash