regole di grammatica inglese

La grammatica inglese è piuttosto complessa ed articolata.

In questo articolo proveremo ad illustrarne le regole di base, utili a costruire una frase o un piccolo testo.

 

I sostantivi in inglese

 

I sostantivi: nomi comuni di oggetti, animali, persone, cose

Il genere: in inglese, tra maschile e femminile non c’è quasi mai distinzione. Alcuni sostantivi cambiano del tutto, nel caso debbano riferirsi ad un uomo o una donna. Esempio: cat=gatto, cat=gatta ma uomo=man, donna=woman

Il plurale: per formare un sostantivo plurale, si aggiunge una “s”. Se la parola da pluralizzare finisce per consonante, si aggiunge “es”.

Esempio: cat=gatto, cats=gatti ma box=scatola, boxes=scatole

I sostantivi composti si usano per dare una configurazione specifica al sostantivo.

Esempio: uomo di spettacolo=showman

Il complemento di specificazione, il sostantivo possessivo: serve ad indicare che quel sostantivo è un oggetto, una cosa posseduta dal soggetto. Si forma aggiungendo la desinenza “s” preceduta dall’apostrofo. Tecnicamente questo modo di indicare il possessivo è detto “genitivo sassone”.

Esempio: il libro di Mary=Mary’s book

 

I verbi regolari e irregolari

 

I verbi: servono per identificare azioni, sono i predicati in analisi logica

Le coniugazioni dei verbi inglesi, come quelli italiani, vanno studiate a memoria dalle apposite tabelle.

Di seguito un riassunto della grammatica inglese:

Esempio: verbo to drink, bere

Infinito: to drink

Simple present: I drink=io bevo

Present Progressive: I am drinking=io sto bevendo

Past simple: I drinked=ho bevuto

Past progressive: I was drinking=io avevo bevuto

Future: I will drink=io berrò

Future progressive: I will be drinking=io starò bevendo

Condizionale: get drink=berrei ma anche if get drink=se bevessi, congiuntivo

Gerundio: Drinking=bevendo

 

Gli avverbi inglesi

 

Gli avverbi: servono a formare i complementi, le specificazioni del senso della frase.

In inglese si formano, come in italiano, utilizzando una preposizione specifica per ogni complemento o una parola che funga da avverbio. Esempi:

Avverbi di luogo: vado a scuola=I go to school, vieni qui=come here

Avverbi di tempo: adesso, ieri, l’anno scorso=now, yesterday, last year

Avverbi di modo, con -ly finale dal sostantivo: dolcemente, rudemente: softly, hardly

Avverbi relativi: which e where, da utilizzare per relativizzare una parte di frase

Avverbi di interrogazione: perché, dove, come, quando=why, where, how, when

 

Gli articoli

 

Articoli determinativi ed indeterminativi: the, a, an. Esempio:

il gatto=the cat, un gatto=a cat ma un angelo=an angel, perché il sostantivo inizia per “a” e sarebbe cacofonico utilizzare l’indeterminativo “a”.

 

I pronomi

 

I pronomi dimostrativi: this, that, this, those=questo/a, quello/a, questi/e, quelli/e

I pronomi possessivi: my, your, his-her, its, our, their=mio, tuo, suo di uomo-suo di donna, suo di oggetto o animale, nostro, vostro

 

Costruzione della frase

 

lezioni di grammatica ingleseLa costruzione della frase: affermativa, negativa, interrogativa ed interrogo-negativa

Per dare l’intonazione ad una frase, la grammatica inglese sposta la posizione degli elementi. Esempio.

Frase affermativa: io sono un bravo ragazzo=I am a good boy

Frase negativa: io non sono un bravo ragazzo=I am not a good boy

Frase interrogativa: sono un bravo ragazzo?=Am I a good boy?

Frase interrogo-negativa: non sono un bravo ragazzo? Am I not a good boy?

 

Le parti del corpo

 

In inglese, quando si parla delle parti del corpo non si usa mai l’articolo ma il possessivo. Esempio:

Muovo le mani=I move my heands

Muovi le mani=you move your heands

auto usatissime

Da qualche tempo ormai si parla di quanto il mercato delle auto usate sia sempre più fiorente. La cosa si spiega sia con il fatto che ci si trova reduci da una grave crisi economica, crisi non ancora del tutto passata, e col fatto che oggi in questo mercato, rispetto agli anni passati, c’è un’ampia possibilità di scelta di auto di vari modelli e costi. Read More →

Scegli il vestito di carnevale per il tuo bambino

Il Carnevale e i travestimenti

 

Il Carnevale è indubbiamente una delle feste preferite dai bambini, che possono travestirsi, andare a feste e sfilate di carri allegorici, lasciando coriandoli e stelle filanti.

Il vestito è l’elemento più importante di questa festività, da scegliere nei negozi per bambini o negli shop online, dove ci sono un’infinità di costumi e travestimenti per tutti i gusti e per tutte le tasche. Read More →

Vantaggi indiscussi delle stufe a pellet

La popolarità di questi oggetti è in rapida crescita, specialmente negli ultimi mesi, quando la popolazione italiana si sta preparando per l’inverno.

I punti forti delle stufe a pellet sono tanti e queste sono ottimali per tutti quelli che non possono installare una canna fumaria nella propria casa, ma che vorrebbero comunque avere un’abitazione riscaldata d’inverno.

Le stufe a pellet sono completamente ecosostenibili, non dannosi per la salute, hanno dei costi contenuti (abbassati anche dalla competizione di diverse marche presenti sul mercato) e dei consumi molto bassi.

Tutto questo aiuta a risparmiare sui costi di bolletta (in quanto l’elettricità spesa per il riscaldamento è ai minimi livelli).

I costi iniziali relativi all’acquisto possono essere finanziati da alcune agevolazioni. Read More →

Location eventi Roma

La Città Eterna è ricca di luoghi magnifici e spettacolari, ideali per ospitare eventi di ogni genere, dai matrimoni alle convention, passando per ricevimenti di diverse tipologie.

Le location per eventi e manifestazioni disponibili a Roma sono infatti moltissimi, perfetti sia per chi cerca una struttura dal fascino storico, che per chi desidera organizzare un’evento dal mood moderno e contemporaneo. Read More →